Home A Tutto Sport F1, GP Imola: Verstappen in pole, Leclerc 2°. Sainz scatta 10° nella...

F1, GP Imola: Verstappen in pole, Leclerc 2°. Sainz scatta 10° nella Sprint

126
0

Max Verstappen conquista la prima pole della stagione a Imola, precedendo Leclerc e Norris. Ben cinque interruzioni per bandiera rossa. Sainz scatterà 10° dopo essere andato a muro, Hamilton adirittura 13°. Tutto il weekend del GP del Made in Italy è live su Sky Sport F1 (canale 207), Sky Sport Uno (canale 201), in streaming su NOW, in chiaro su TV8 e in tempo reale su skysport.it

  • VERSTAPPEN: 14^ pole in Carriera (1^ quest’anno) EGUAGLIA Alberto ASCARI, Rubens BARRICHELLO, James HUNT, Ronnie PETERSON al 22° posto di tutti i tempi.
     
  • RED BULL: 75^ pole.
     
  •  Per la QUINTA volta Verstappen e Leclerc partono insieme in prima fila, ma è la PRIMA in quest’ordine.
     
  • Nelle 4 precedenti, con Leclerc in pole: in 2 occasioni aveva vinto Charles e in 2 Verstappen.
     
  • Tre volte su quattro quest’anno la prima fila è stata composta da questi due (i precedenti: Bahrain e Australia), manca solo l’Arabia Saudita (Perez in pole e Leclerc 2°).
     
  • Se per Verstappen è la 14^ pole, per LECLERC è la 14^ prima fila in carriera, la 4^ consecutiva.
     
  • E’ la prima pole Red Bull a IMOLA: 28° circuito in cui partono in pole. Tra quelli del calendario attuale in cui si è già corso non hanno messo a segno pole solo a Baku.
  • Charles Leclerc non nasconde la propria delusione dopo il 2° posto nelle qualifiche di Imola, che lo costringerà a scattare dietro Max Verstappen nella Sprint: “Decisione sbagliata sulle gomme, ma non potevo controllare le bandiere rosse. Partire 2° non è un disastro”. Tutto il weekend del GP del Made in Italy è live su Sky Sport F1 (canale 207), Sky Sport Uno (canale 201), in streaming su NOW, in chiaro su TV8 e in tempo reale su skysport.it

“Preso decisione sbagliata sulle gomme, ma è ancora tutto in gioco”

“Molto bello vedere così tanto rosso in tribuna. Ma oggi sono deluso. Nel secondo giro ho preso la decisione di tenere le gomme per fine sessione, ma poi c’è stata bandiera rosse ed è finita lì. Colpa mia, ma ci sono state cose che non potevo controllare. Sarebbe stata bella una pole oggi, ma abbiamo fatto secondo posto. Il weekend è lungo, proveremo a mettere tutto insieme domani e dopodomani. Oggi è stato complicato, soprattutto con le slick. C’erano parecchie pozzanghere, era una questione di fare il giro e poi arrivare in Q3 per mettere insieme tutto. Per questo è così frustrante per me, perché quando contava nel Q3 ho preso la decisione sbagliata. Ma partire al secondo posto non è un disastro. C’è ancora tutto in gioco domani e dopodomani”.

REDAZIONE

Previous articleAlberto Dionisi: “Sozza sta facendo bene, Rocchi lo ha scelto per questo”
Next articleAndrea Mazzantini: “Mourinho è lo schermo di questa squadra. Inter-Roma? Il risultato non è già scritto”