Home A Tutto Sport Tennis, Wimbledon: Djokovic s’impone su Kyrgios in 4 set e conquista il...

Tennis, Wimbledon: Djokovic s’impone su Kyrgios in 4 set e conquista il settimo titolo. Tra le donne Rybakina ha la meglio su Jabeur

63
0

Novak Djokovic si aggiudica il torneo di Wimbledon battendo in finale l’australiano Nick Kyrgios per 4-6 6-3 6-4 7-6(3) dopo 3 ore e 2 minuti di battaglia. L’aussie, alla sua prima finale in un torneo del grande slam, parte molto concentrato e nel quinto gioco strappa il servizio all’ex numero 1 del mondo. Non concede nulla al servizio e in meno di mezz’ora si aggiudica il primo set per 6-4. Nella seconda partita Djokovic sale di livello e comincia a commettere meno errori. Come nelle sfide contro Sinner e Norrie si porta subito in vantaggio di un break sul 3-1, che difenderà fino al definitivo 6-3 che riporta in parità la partita.

Kyrgios comincia a dare evidenti segni di nervonismo, ma nonostante questo riesce a tenere il servizio fino al 4-4. Nel nono gioco in vantaggio 40-0 subisce 5 punti consecutivi che lanciano Djokovic a chiudere il terzo parziale nel game successivo con il punteggio di 6-4. Nel quarto set i servizi la fanno da padrone e senza palle break si arriva al tie-break. Due errori non forzati in avvio di Kyrgios deviano il corso del tie-break, Djokovic sale 6-1 e al terzo Championship point conquista il suo settimo Wimbledon, quarto consecutivo e 21esimo titolo del grande Slam, a una lunghezza da Rafael Nadal.

Nella finale femminile si sono sfidate la talentuosa Jabeur e la Rybakina. La classe della tunisina Ons Jabeur dura un set. Si aggiudica la prima partita per 6-3 con i soliti colpi di classe che la contraddistuongono e subisce il ritorno della kazaka nelle successive partite. Rybakina, grazie a un grande servizio e alla potenza dei suoi colpi, sovrasta la tunisina che si arrende a un doppio 6-2. Per la kazaka è il primo titolo dello Slam in carriera.

REDAZIONE

Previous articleFormula 1, GP d’Austria: trionfo di Leclerc in casa Red Bull. Secondo Verstappen, out Sainz Jr.
Next articlePresentazione Celik: “Roma è un grande club, l’ho scelta perché sarei stato più felice”