Home Esclusiva Mourinho, parla il tatuatore Alberto Marzari: “Magico conoscerlo. Sull’Europa League c’è spazio...

Mourinho, parla il tatuatore Alberto Marzari: “Magico conoscerlo. Sull’Europa League c’è spazio per un altro pallino”

169
0

Alberto Marzari, tatuatore di José Mourinho e Daniele De Rossi, è intervenuto ai microfoni di Centro Suono Sport 101.5 durante la trasmissione Borderò. Queste le sue parole:

Raccontaci qualcosa su Mourinho. Com’è come persona?
«E’ stato magico. Non a caso lui è chiamato lo Special One, è ricoperto da un aurea magica e hai proprio la sensazione di avere a che fare con una persona al di sopra della normalità. Ha fatto di tutto per mettermi a mio agio. E’ importante averlo come allenatore e un po’ vi invidio».

Il tatuaggio lo avete deciso insieme?
«Ha deciso quasi tutto lui, voleva le tre coppe perché è l’unico che può permettersi un tatuaggio del genere. L’unico dubbio era su come rappresentare in modo minimale le squadre con cui ha vinto». 

C’è spazio per aggiungere la Roma sull’Europa League?
«Gli ho fatto la battuta a fine tatuaggio e mi ha detto ‘speriamo’».

Quando lo hai tatuato di Dybala non si sapeva nulla?
«No io ero convinto venisse all’Inter. Era il periodo di Cristiano Ronaldo».

Quando lo ha prenotato il tatuaggio?
«Dopo la finale di Conference».

E’ stato il suo primo tatuaggio?
«No, è il secondo. Ne ha un altro molto piccolo fatto nel 2013. È dedicato ai figli».

Era agitato il mister?
«No, era molto incuriosito dalla situazione. Per lui era una cosa nuova. Speriamo di vederci prossimamente per aggiungere altri pallini colorati».

Hai già tatuato qualcosa su Dybala?
«Al momento sono in Germania ma un mio collega a Roma ne ha già fatto uno».

Previous articleRoma, terminate le visite mediche di Dybala. L’argentino: “Sono felice”
Next articleDe Rossi compie 39 anni. La UEFA: “Oggi è il compleanno di un Campione del Mondo”